pee banner slide

eau

Contatto, Sostegno e Business nei mercati internazionali

 

pee eau itaIn sintesi il progetto:

Il progetto “Parco Eccellenze Europee” rappresenta lo strumento e il mezzo più congegnale e utile all’accompagnamento dell’impresa o dell’imprenditore non solo europeo, di qualsiasi calibro, interessato ad operare al di fuori del suo Paese di origine e all’interno dei Mercati Internazionali. Il progetto trova compimento fornendo il contatto con le Autorità locali (Ambasciate, Consolati, società Statali e/o Municipali, etc) e i partner commerciali internazionali, gestendo l’iter procedurale e nel caso i vari adempimenti burocratici ed amministrativi, nonché  sostenendo l’inserimento del soggetto con propedeuticità e idoneità al “fare business” nel mercato di suo interesse, esso inteso come: sviluppo, conseguimento, consolidamento ed ottimizzazione del medesimo. Queste le finalità del progetto.

Il percorso per prendere parte al progetto segue un semplice protocollo – protocollo PEE:

1.  Da parte dell’impresa o dell’imprenditore compilazione del Form “Manifestazione di Interesse“ formalizzato e reso disponibile da parte BBC-LLP.

2.  Da parte di BBC-LLP registrazione dell’impresa o dell’imprenditore al progetto PEE.

3.  Da parte di BBC-LLP disamina della documentazione richiesta all’impresa o all’imprenditore.

4.  Primo Incontro con lo scambio delle Informazioni Preliminari tra BBC-LLP e l’impresa o l’imprenditore.

5.  Da parte di BBC-LLP prima presentazione dell’impresa o dell’imprenditore alle Autorità locali.*

6.  Da parte di BBC-LLP prima presentazione dell’impresa o dell’imprenditore ai partner commerciali.*

Il risultato finale è frutto dell’insieme della qualità e bonarietà delle attività imprenditoriali sommate alle forze d’intesa create e gestite nei Paesi là dove BBC-LLP interviene, ovvero, i Mercati Internazionali esplorati dalla società. In questi Paesi si sono cristallizzati esclusivi rapporti non riservati a caste di imprenditori o ad elette realtà imprenditoriali.

L’accesso al progetto PEE è invece riservato a tutti coloro intenzionati ad impegnarsi in modo attivo nell’elementare modello imprenditoriale dello “sviluppo dell’impresa” seguendo quanto previsto dal protocollo.

Le intese hanno generato formule e modelli d’insediamento e di penetrazione nei Mercati Internazionali che variano a secondo dei Paesi, dei mercati medesimi e del business da compiere o strutturare.

L’accesso ai finanziamenti è una delle maggiori preoccupazioni delle imprese o degli imprenditori, soprattutto nell’attuale contesto di crisi finanziaria ed economica globale.

A fronte di ciò il progetto PEE, attraverso i partner internazionali coinvolti, propone dei piani d’azione per accedere ai finanziamenti deliberati dalla Commissione Europea. I piani contengono prodotti finanziari volti ad agevolare l’accesso al credito bancario ma anche azioni destinate a migliorare il mercato del capitale di rischio.

Il sostegno volto al soggetto partecipante al progetto PEE non è da intendersi unitamente come finanziamento in senso letterale. Pur essendo vitale per lo “sviluppo d’impresa” quando l’impresa non è in forza di autosostenersi, il finanziamento non è l’unico piano per affrontare i Mercati Internazionali. In effetti è possibile accedere a forme alternative di finanziamento capaci di sostenere il business, tra cui: sovvenzioni, prestiti, garanzie, strumenti finanziari e altro.

La BBC-LLP unico interlocutore per l’accesso alla partecipazione al progetto PEE per la sua attività di contatto, di sostegno al business e di accompagnamento beneficia di una royalties. In relazione ad una serie di elementi che contraddistinguono i diversi settori di attività e servizio la royalties cambia nel titolo, nella modalità e nella misura (in ogni caso compresa tra lo 0,75% e il 25%).

Il requisito essenziale richiesto è il titolo: 

Made in Europe

 Il Made in Europe è inteso nel senso ampio del termine: si deve pensare non solo alla manifattura europea e/o a quella che lo può diventare, ma a tutto quanto è tecnologia, competenza e conoscenza europea e/o a quella che lo può diventare, prodotti, merci o servizi (a titolo esemplificativo tutto quanto è: commercio, produzione, artigianato, design, food, arte, arredamento, innovazione, fashion etc.). 

Essere Protagonista nel Mercato Emiratino

Vendere e produrre nel Mercato Emiratino

 

gestioneVendere o produrre nel Mercato Emiratino è un’ambizione di molte imprese ed imprenditori non solo europei. Chi ha intrapreso in modo autonomo questo percorso, salvo particolari e rare eccezioni, ha riscontrato numerose difficoltà. I limiti burocratici e l’austerità sociale spesso fanno registrare un elevato dispendio di energie e risorse determinando perdite temporali ed economiche che per loro effetto, normalmente, conducono l’iniziativa all’insuccesso.

Vendere o produrre con continuità in questo Paese è arduo.

Il contatto con i canali idonei, il dialogo con gli istituti bancari, l’accesso al credito o l’opportunità di sfruttare strumenti finanziari ad-hoc, nonché l’individuazione delle aree d’insediamento e della modalità di penetrazione del mercato sono i primi traguardi per fare e condurre business nel Mercato Emiratino. Attraverso BBC-LLP e il progetto “Parco Eccellenze Europee” è quindi possibile acquisire, sia i contatti idonei, sia il sostegno al business in questo prezioso mercato.

Dunque l’esperienza emiratina è si l’opportunità da cogliere, ma con le adeguate conoscenze e competenze.

Attraverso il supporto delle Autorità locali, di Soggetti BBC-LLP permanenti negli Emirati Arabi Uniti- EAU, nonché di Agenti & Partner locali – Sponsor, BBC-LLP sostiene l’impresa o l’imprenditore non solo europeo attivo e interessato a produrre e/o commercializzare nei ricchissimi mercati del Medio Oriente e negli Emirati Arabi Uniti (Qatar, Bahrein, Arabia Saudita, Kuwait, Oman e Lega Araba) i propri prodotti, merci o servizi (a titolo esemplificativo riconosciuti nel: commercio, produzione, artigianato, design, food, arte, arredamento, innovazione, fashion etc).

I principali indicatori macroeconomici descrivono gli Emirati Arabi Uniti - EAU come un Paese proiettato verso uno sviluppo bilanciato per effetto di una lungimirante politica di diversificazione, attento allo sviluppo strutturale e a un costante controllo del tasso d’inflazione. La sua posizione strategica tra l’Europa e l’Asia ha certamente contribuito al rapido sviluppo di questa economia.

Settimo Paese al mondo, in cui il settore “oil & Gas” non rappresenta più la componente fondamentale del PIL del Paese, ma lascia il primato al settore dei servizi. Significative prospettive commerciali ed economiche si registrano per l’industria petrolifera, le attrezzature elettriche, la distribuzione idrica, le macchine e le attrezzature meccaniche, così come altrettante opportunità nel settore dei consumi, con particolare riguardo alla produzione e commercializzazione di gioielli, mobili e abbigliamento.

I settori verso cui indirizzare, in modo prioritario, opportunità d’investimento riguardano :

  • ENERGIA RINNOVABILE IN EAU: Gli Emirati Arabi Uniti stanno investendo moltissimo nel settore energia rinnovabile con l’obiettivo di diventare un Paese green ed efficiente, grazie all’abbassamento dei consumi di gas e petrolio, ai materiali sostenibili e alle tecnologie digitali. Alla base di questa spinta sostenibile, c’è il continuo aumento della domanda di energia in tutta l’area MENA (Middle East & North Africa) destinata a crescere del 7% all’anno da qui al 2020. Si prevendono investimenti superiori a 200 miliardi di USD.
  • LOGISTICA IN EAU: Al settore delle infrastrutture e dei trasporti in generale, sono indirizzati oltre 43 miliardi di USD. Tra gli inteventi più significativi spiccano le infrastrutture aeroportuali, le linee metropolitanee e l’estensione della rete ferroviaria.
  • IMMOBILIARE IN EAU: Gli Emirati Arabi Uniti grazie alla loro posizione strategica fungono da maggior centro d’esportazione di tutto il Medioriente. Sono diventati sempre più uno dei luoghi più importanti per quanto riguarda la continua crescita d’industrie e attività proficue. Di fronte a tale sviluppo è inevitabile che anche il settore immobiliare ne tragga profitto. Investitori privati e non in cerca di sicuri investimenti immobiliari all’estero, oggi sono sempre più attratti da questo Paese. I motivi sono riconducibili ad un impianto normativo favorevole e ad un sistema fiscale estremamente allettante. Per far fronte al previsto aumento della popolazione residente sono anche in programma enormi investimenti privati per la realizzazione di abitazioni, uffici e edifici commerciali. Si stimano circa 45 mila nuove unità abitative da immettere nel mercato entro la fine del 2015.
  • RISORSA MINERARIA IN EAU: Gli Emirati Arabi Uniti sono la settima potenza mondiale produttrice sia di petrolio che di gas naturale. Da soli hanno una riserva stimata di 97 miliardi di barili, dei quali circa il 94% nell’Emirato di Abu Dhabi. Tutto questo petrolio è in gran parte destinato all’esportazione e su di esso il Paese continuerà a basare la sua redditività. Oltre alle vaste riserve di petrolio, gli Emirati Arabi Uniti dispongono anche di oltre 210 migliaia di piedi cubi di riserve accertate di gas naturale.  Nonostante ciò, il Paese è un importatore di gas.

Notevoli i fattori che incentivano gli investimenti negli Emirati Arabi Uniti – EAU:

-     Un rafforzamento dell’attrazione degli investimenti esteri attraverso riforme economico-giuridiche.

-     Dazi d’importazione bassi.

-     Una stabile disciplina normativa in materia d’imprese.

-     Un costo contenuto della manodopera, principalmente proveniente dai Paesi del sub-continente indiano.

-     Condizioni fiscali e normative vantaggiose (ad esempio le free zone in EAU). La tassazione negli Emirati Arabi Uniti è pressoché inconsistente. In particolare le imposte a Dubai sono pari allo 0%, stesso scenario si presenta in altri Emirati come ad esempio quello di Abu Dhabi o quello di Sharjah che determinano a loro volta: imposte a Abu Dhabi pari allo 0% e imposte a Sharjah pari allo 0%.

Per cogliere le opportunità offerte dal Mercato Emiratino è necessario essere presenti direttamente in loco.

L’inserimento in questo mercato è selettivo e molto arduo, tenuto conto anche del fatto che i business svolti all’interno degli EAU, possono essere condotti solo da un rappresentante (agente locale e/o sponsor), titolato - AGENTI LOCALI IN EAU – SPONSOR.

A tal proposito Bright Business Consulting LLP è il partner opportuno al quale rivolgersi, sia per richiedere o  trovare lo sponsor in EAU che svolga l’attività a titolo di facilitatore, sia per individuare e selezionare lo sponsor in EAU con le credenziali migliori in veste di distributore, nonché indicare lo sponsor in EAU munito della licenza di esercizio degli Emirati Arabi Uniti necessaria allo specifico caso richiesto dal Cliente.

L’impresa o l’imprenditore aderente al progetto PEE sarà istruito ed informato delle modalità utili a promuovere, vendere o produrre i propri prodotti, merci o servizi nel Mercato Emiratino. A tal proposito saranno sottoposte ai singoli soggetti l’opportunità ad-hoc in relazione al fabbisogno del soggetto specifico.

All’impresa o all’imprenditore che decide di affrontare un percorso di internazionalizzazione, qualsiasi sia il suo fine, è suggerito di programmare alcune attività specifiche, come ad esempio: l’Intelligence Aziendale, le Indagini Aziendali & Informazioni Commerciali, un eventuale, Studio di Fattibilità per il Set-Up del Business e/o la partecipazione a Missioni Commerciali o Missioni d’Affari.

Per Partecipare al progetto PEE

Costantemente Soggetti BBC-LLP supportano le imprese e gli imprenditori quali in precedenza hanno manifestato l’interesse a partecipare al progetto PEE. In tali occasioni saranno quindi presentate alle Autorità locali, alle società a partecipazione Statale e Municipale e ai partner commerciali internazionali i nuovi soggetti interessati a prendere parte al progetto PEE.*

Per tutta l’attività di consulenza prevista ai punti sopra elencati, dal punto 1. al punto 6. (registrazione, disamina e gestione documentale è prevista la corresponsione a BBC-LLP di un Corrispettivo pari GBP 700,00 incluso VAT (IVA) – IDBBC MAN-PEE (incluso nel Corrispettivo la Fee di Primo Incontro per lo scambio di informazioni preliminari - IDBBC SCA-IN0 e la Fee di registrazione al progetto PEE - IDBBC REG-PEE).

Attività specifiche, come ad esempio: l’Intelligence Aziendale, le Indagini Aziendali & Informazioni Commerciali, un eventuale, Studio di Fattibilità per il Set-Up del Business e/o la partecipazione a Missioni Commerciali o Missioni d’Affari, sono suggerite e regolate attraverso specifico accordo.

 

*: Con riserbo di BBC-LLP in virtù delle valutazioni per singolo caso.

Prodotti PEE

Nel progetto PEE, e secondo la pluriennale esperienza nell'ambito internazionale, Bright Business Consulting LLP ha fatto convergere molteplici prestazioni e specifici Servizi - "PRODOTTI PEE". Tali PRODOTTI PEE, pensati e calibrati per la piccola e media impresa, sono strutturati per consentire a queste realtà di "essere protagonista nei Mercati Internazionali, nel Mercato Britannico, nel Mercato Brasiliano, nel Mercato Cinese e nel Mercato Emiratino". In effetti a loro malgrado, molte di queste realtà imprenditoriali, per via di una limitata disponibilità economica che non permette loro di sostenere nell'immediato un completo ed autonomo investimento, si trovano a dover rinunciare all'export, costringendosi al mercato domestico.

 

*: Con riserbo di BBC-LLP in virtù della valutazione singolo caso.

questioncontact